Progetto Rete.Solidale

 

Nella bella cornice dell’Oratorio della Carità di Fabriano lo scorso 29 ottobre si è tenuto un interessante convegno con due relazioni svolte dal prof. Fabio Migliorini, psicologo e psicoterapeuta e dal prof. Massimiliano Colombi, sociologo, sul tema della resilienza sociale, a cui hanno assistito un buon numero di persone nel rispetto delle vigenti norme anti-Covid.  L’iniziativa rientrava nell’ambito del “Progetto Resol (Rete.Solidale)”, dei Comuni di Fabriano e Cerreto d’Esi. Un progetto di rete approvato e finanziato dalla Regione Marche nel novembre 2020, in cui un ruolo fondamentale lo hanno avuto diverse associazioni di volontariato. L’AVULSS di Fabriano costituiva l’associazione capofila, che ha anche organizzato il convegno. Le altre associazioni partecipanti al progetto sono Adoc Consumatori di Ancona, Attivamente Alzheimer di Fabriano, 4 Maggio 2008 di Cerreto d’Esi, Quadrifoglio di Fabriano, Cooperativa REG S. r. l. di Fabriano. Le attività svolte dalle citate associazioni inerenti al progetto sono state diverse, qui di seguito un sintetico elenco. AVULSS: Servizio di ascolto telefonico (un servizio questo che era già stato attivato durante la prima ondata pandemica, nel periodo di marzo - agosto 2020, dall’Ufficio Diocesano per la Pastorale della Salute, grazie alla disponibilità della psicologa e psicoterapeuta Maria Teresa Mezzopera); attività di animazione e socializzazione. Quadrifoglio: Orti sociali (in collaborazione con la Cooperativa REG S. r. l.). 4 Maggio 2008: Seminari e incontri di prevenzione nelle scuole per ragazzi e genitori. Attivamente Alzheimer: Seminari e incontri di prevenzione per un corretto stile di vita e divulgazione di opuscoli informativi sul tema dell’Alzheimer. Adoc Consumatori: Seminari informativi e consulenza di sportello su temi specifici (educazione al consumo, modalità di difesa da truffe telefoniche). L’esperienza di collaborazione in rete tra mondo associativo e istituzioni civili di cui si è parlato nel corso del convegno trova un naturale seguito nel nuovo “Progetto Janus”, che vede coinvolte le realtà associative del terzo settore in sinergia con l’Ambito Territoriale 10.

Commenti

Post popolari in questo blog

Webinar formativo (4 crediti ECM) 6 marzo 2021 per operatori sanitari

San Giuseppe, modello per una relazione di cura con cuore di padre

Per una Pasqua di risurrezione e di vita