Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2021

San Giuseppe, modello per una relazione di cura con cuore di padre

Immagine
Accogliere e amare la persona malata, fragile, bisognosa è in definitiva esserne il custode. Questo ci richiama la figura di San Giuseppe, di cui quest’anno ricorre il 150° anniversario di dichiarazione quale patrono della Chiesa universale da parte del Papa beato Pio IX. Per l’occasione Papa Francesco ha pubblicato la Lettera apostolica  Patris corde  (con il cuore di Padre), con la quale ha indetto un anno di speciale grazia dedicato proprio a San Giuseppe (dall’8 dicembre 2020 all’8 dicembre 2021). In questo documento magisteriale si parla tra l’altro di Giuseppe come custode di Gesù Bambino e di Maria, che sono prefigurazioni ecclesiali: “Giuseppe, continuando a proteggere la Chiesa, continua a proteggere  il Bambino e sua madre , e anche noi amando la Chiesa continuiamo ad amare  il Bambino e sua madre”  (PC, 5). Papa Francesco poi equipara la figura del Bambino a quella del bisognoso, in quanto ogni bambino senza la cura, la protezione e la custodia dei propri genitori non potreb